skip to Main Content
CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SIMONE: 329 8555411 - LUCIO: 329 8446633

Consolidamento terreni e tracciati ferroviari

L’iniezione di resine per consolidamento terreni, tracciati e rilievi ferroviari è un metodo che trova larga applicazione nel settore grazie alla ridotta invasività sulla struttura e sua funzionalità.

Nella maggior parte dei casi le resine per consolidamento terreni e tracciati sono la soluzione impiegata al fine di stabilizzare sovrastrutture che hanno subito cedimenti. Si tratta solitamente di resine poliuretanica a bassa densità. Queste resine espandenti hanno dimostrato negli anni di potersi efficacemente adattare a diverse condizioni d’impiego sia a livello strutturale che geotecnico.

I principali vantaggi degli interventi di consolidamento con resina poliuretanica nei terreni di fondazione risiedono nella possibilità di migliorare le caratteristiche meccaniche e il comportamento sismico dei terreni sottostanti senza aumentarne significativamente il peso specifico e risolvendo i cedimenti differenziali.

Mediante iniezioni di resine espandenti nel terreno sottostante di una struttura che ha subito cedimenti si è in grado di indurne il sollevamento, quindi anche il recupero parziale/totale dei cedimenti subiti. L’iniezione di resine per consolidamento fondazioni e rilievi ferroviari presenta anche una invasività limitata e un impatto di cantiere notevolmente ridotto rispetto alle tecnologie di consolidamento fondazione tradizionali (ad es. quelle che sfruttano miscele cementizie).

I vantaggi dell’iniezione di Resine per Consolidamento

In rapporto con altre tecnologie di consolidamento dei terreni di fondazione:

  • Limita fortemente invasività, impatto e durata del cantiere;
  • Offre la possibilità di scelta tra differenti formulati in funzione delle condizioni geotecniche;
  • Assicura una distribuzione del formulato iniettato, quindi un consolidamento, uniforme ed omogeneo nel volume di terreno interessato dal bulbo delle tensioni;
  • Permette il sollevamento per il recupero parziale/totale dei cedimenti (compatibilmente con la risposta strutturale);
  • Non produce materiale di risulta evitando trasporti e smaltimenti presso le discariche autorizzate;
  • Non produce dannose vibrazioni.
Back To Top